Comunicato Forum nazionale

 
 

EUROPA E FAMIGLIE. LA SCHIZOFRENIA DOMINA A BRUXELLES
 
Ancora una volta la famiglia ed il diritto alla vita sono finiti nel mirino del Parlamento europeo. «L’atto non vincolante approvato ieri» commenta Francesco Belletti, presidente del Forum, «intende promuovere il riconoscimento delle coppie omosessuali attraverso il superamento della definizione di famiglia quale unione tra uomo e donna ed al tempo stesso a garantire diritti sessuali e riproduttivi delle donne con “particolare riferimento all’aborto sicuro e legale”. 
«Si tratta di un’Europa che interviene su forme leggere di vita privata che non potranno mai essere assimilate alla famiglia della quale manca il progetto generativo ma che chiude gli occhi sullo spread delle politiche sociali che vede l’Italia in ritardo spaventoso. 
«Quando sul tappeto ci sono gli interessi della stragrande maggioranza della popolazione ci si nasconde dietro alla difesa dell’autonomia del sistema Paese mentre quando si tratta di richiedere la “parità delle persone LGBTI” non si esita ad intervenire sull’identità della famiglia su cui è costruito il tessuto sociale di tanti Paesi.
«E’ un‘Europa che non teme di mettere in discussione e violare i limiti fissati dagli stessi Trattati costitutivi quando si tratta di promuovere gli interessi delle lobby più chiassose, come è il caso dell’Ilga già sostenuta a colpi di milioni di euro. 
«Un’Europa che tradisce l’intuizione originaria che aveva come obbiettivo l’unione dei popoli e non delle ideologie» conclude Belletti. «Un’Europa schizofrenica che non ci piace». 
 

_______________________________________

Daniele Nardi
Responsabile Area Comunicazione 

Forum delle associazioni familiari

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: