COMUNICATO STAMPA

FONDO FAMIGLIA. L’INSPIEGABILE MARCIA INDIETRO
DEL CONSIGLIO REGIONALE
 
 
La parziale cancellazione delle risorse destinate dalla Giunta regionale al Fondo Famiglia stupisce e amareggia profondamente. Il Forum delle associazioni familiari della Sardegna (che rappresenta nell’isola ben 17 associazioni) ha partecipato ai lavori della recente Conferenza regionale della Famiglia nel corso della quale ha presentato alla classe politica una proposta di utilizzo dei fondi stanziati nella Legge Finanziaria.
Una proposta di natura assolutamente trasversale come hanno ben testimoniato – durante la Conferenza regionale della famiglia – le centinaia di famiglie partecipanti, di provenienza associativa e simpatie politiche diverse.
La proposta (che prevede interventi sulla fiscalità, sulla formazione in tema di politiche familiari, rifinanziamento delle più importanti disposizioni normative sulla non autosufficienza, legge 162, fondo Mamme accoglienti, interventi commisurati al numero dei componenti familiari, sostegno delle famiglie con difficoltà e nuclei familiari numerosi, costituzione di un osservatorio scuola-famiglia, solo per citarne alcune) è stata infatti elaborata insieme ad altre associazioni familiari che non fanno parte del Forum, e costituisce una sintesi, certamente migliorabile, di quello che le famiglie sarde chiedono oggi all’intera classe politica sarda.
Il taglio dei fondi non è dunque motivato né da ragioni di bilancio né da motivazioni politiche.
Il Forum sardo chiede con forza a ciascun consigliere di farsi parte attiva affinché venga al più presto ripristinata la dotazione originaria del Fondo famiglia, dichiarandosi immediatamente disponibile a qualunque incontro – anche nelle prossime ore – con le forze politiche interessate al futuro della Sardegna, per illustrare il documento.
 

_______________________________________


Forum delle associazioni familiari della Sardegna
 
Annunci
Pubblicato su Uncategorized. Commenti disabilitati su COMUNICATO STAMPA
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: